Da Tarvisio fino ai Laghi di Fusine: angoli di paradiso

I percorsi amati da ciclisti e turisti ai piedi delle Alpi Giulie. Da non perdere l’orrido dello Slizza e il ponte in ferroPrima “stazione” italiana della Ciclovia Alpe Adria, Tarvisio offre anche allettanti alternative e deviazioni rispetto al tracciato di quella che, in Friuli Venezia Giulia, è giustamente considerata la madre di tutte le ciclabili. La prima variante, alla portata di tutti ed estremamente appagante dal punto di vista paesaggistico, è la diramazione che dalla Fvg 1 sale dolcemente verso il confine italo-sloveno di Fusine-Ratece.Per arrivare in prossimità del valico di Ratece bastano poco più di 9 chilometri di comoda ascesa, con un dislivello complessivo di 154 metri e pendenze massime che non superano mai il 2 per cento. Il tracciato, particolarmente suggestivo e frequentato da migliaia di cicloturisti ogni anno, offre lunghi tratti di ombra ed è quasi esclusivamente su ciclabile, se si esclude un breve tratto di un chilometro scarso uscendo da Tarvisio e la salita ai laghi di Fusine, che è la stessa percorsa dalle macchine.continua leggere

Related posts

La Sardegna in Bicicletta

La Sardegna in Bicicletta

   WONDERFUL SARDEGNA Dal 22 maggio al 1° giugno 2021 E’ dalla scorsa estate che abbiamo prenotato il traghetto per la Corsica. Anche quest’anno, causa Covid, abbiamo deciso di cambiare meta e di sfruttare il biglietto del traghetto che avevamo già acquistato . Abbiamo così deciso di...

Monte Pera & Monte Rite

Monte Pera & Monte Rite

 Difficoltà   Carta Tabacco  025  Sentieri CAI  613  Dislivello m 930  Lunghezza Km 11,500 Altitudine min. 858 Altitudine max 1.789 4,22 Periodo  12 Novembre  Anno...

Monte Santo di Lussari lungo la Via del Pellegrino

Monte Santo di Lussari lungo la Via del Pellegrino

 Difficoltà  Carta Tabacco  019  Sentieri CAI  613  Dislivello m 930  Lunghezza Km 11,500 Altitudine min. 858 Altitudine max 1.789 4,22 Periodo  14 Gennaio  Anno...

Leave a comment